Premio: Premio Storie di giovani invisibili

Walled Citizen

Sameer QumsiyehPalestina - 201979 min

In streaming Lunedí 12

Il film è visibile dalle 8 del mattino, per 24 ore solo il 12 Ottobre

Un regista palestinese tenta di esplorare il mondo zaino in spalla, sfidando le restrizioni di movimento impostegli, in quanto detentore di uno dei passaporti più deboli al mondo.
Nel corso di 3 anni, Sameer Qumsiyeh viaggia con la sua macchina fotografica dalla Palestina all'Europa, dall'Ecuador all’Amazzonia, documentando i suoi incontri con altri cercatori di libertà, vagabondi, rifugiati, immigrati, comunità indigene e nomadi: ciò che tutti hanno in comune è la loro lotta contro i confini, le barriere e i muri che separano le persone.

Sameer Qumsiyeh è un regista palestinese che ha diretto, prodotto, filmato e montato svariati film sperimentali e documentari, ottenendo vari premi.
Il suo cortometraggio “Connected” è stato selezionato in molti festival cinematografici tra cui l’edizione 2016 del Terra di Tutti Film Festival.
A parte la sua attività di regista, Sameer è un backpacker ed eco-attivista. Ha collaborato con diverse istituzioni e progetti per la difesa dell’ambiente, seguendo una lunga tradizione familiare di difesa e conservazione della vita selvaggia in Palestina.

L'autore presenta il film